Domani, 11 marzo, alle ore 18:30, il Think Tank Ned (New European Dream), in diretta live su pg Facebooke YouTube, tratterà il tema “Mafie e Pandemia”.

“La crisi economica, le crescenti povertà e disuguaglianze sociali, la prospettiva di intercettare parte degli ingenti capitali promessi dall’Unione Europea e di reinvestire capitali di illecita provenienza nell’economia legale, apriranno grandi spazi di manovra e nuove opportunità di arricchimento e di acquisizione di potere per le organizzazioni criminali”. Il grido che l’On. Franco Roberti lancia nel libro da lui curato “Mafie e pandemia”, si unisce a quello lanciato da molti magistrati e purtroppo trova conferma dai dati denunciati nella relazione DIA e nel rapporto di Libera: le mafie italiane si sono già riorganizzate e incrementato i profitti attraverso l’emergenza pandemica.

Penetrazione nel mercato legale, nel tessuto economico imprenditoriale e negli affidamenti pubblici, attraverso canali ritenuti “pericolosi” data la complessità dei rapporti fra la pubblica amministrazione e i privati e la facilità di elusione dei controlli. Manovre per truffare gli aiuti pubblici, caccia ad aziende in crisi e sostegno alle famiglie in difficoltà. Questi gli elementi chiave che compongono il progetto con cui le organizzazioni criminali intendono sfruttare il business “Covid-19”. Terreno fertile per tale business, i ritardi dello Stato nell’impedire la dispersione e l’accaparramento criminale dei fondi, nell’attuare interventi sananti le disuguaglianze sociali, abbreviando i tempi di risposta alla richiesta di sostegno alla produzione e all’occupazione delle PMI, schiacciate dal calo produttivo e crisi di liquidità, concreti aiuti al popolo in difficoltà, in particolare giovani, che a causa della pandemia, si vedono sempre più emarginati nei processi occupazionali e sociali.

Se gli organi pubblici e privati, nel portare avanti il nostro Paese, lo faranno nel modo “giusto” e “onesto”, guidati dal rispetto delle regole e dal rifiuto della logica del profitto a ogni costo, potremo sviluppare i giusti anticorpi contro l’infezione mafiosa.

Per questa occasione avremo come ospiti: l’On. Franco Roberti, Europarlamentare S&D ed ex magistrato antimafia; il Dottor Maurizio Vallone, direttore della DIA Nazionale; il Procuratore Giancarlo Caselli, Presidente onorario di Libera e dell’Osservatorio sulle Agromafie di Coldiretti e il Dottor Nicola Gratteri, Procuratore della Repubblica di Catanzaro.

Trusted by some of the biggest brands

spaces-logo-white
next-logo-white
digitalbox-logo-white
cglobal-logo-white
abstract-logo-white
white-logo-glyph

We’re Waiting To Help You

Get in touch with us today and let’s start transforming your business from the ground up.

Book A Consultation